LE VOSTRE STORIE

Oltre la neve - Con le V-Strom 650 all’Elefantentreffen

“Elefantentreffen”èun nome che quasi tutti i motociclisti, almeno una volta, hanno pronunciato. Con ammirazione e paura chi non vi ha mai partecipato, con orgoglio e nostalgia chi invece la “Buca”l’ha raggiunta davvero, per prendere parte al “Raduno degli Elefanti”, la mitica manifestazione che si tiene nei boschi al confine tra Germania e Polonia. Da oltre cinquant'anni, ogni inverno, migliaia di avventurosi motociclisti si mettono in sella, spinti da un mix di passione per la moto e spirito d’avventura, e affrontano le condizioni meteorologiche piùdure, con la neve e le temperature ben sotto lo zero immancabili protagoniste.

Tra questi, nel 2015 c'èstato anche Davide, che per la prima volta affrontava questa avventura in sella alla sua Suzuki V-Strom 650, insieme ad un amico, anch’egli Davide ed anch’egli con una V-Strom 650.

La mattina del 30 gennaio tutto èpronto: borse laterali, sacca impermeabile posteriore, abbigliamento adeguato, quindi caldo ed impermeabile, leve di scorta, e persino un set di catene da neve, costruite poco prima della partenza.

I kilometri da affrontare sono molti e la neve tiene compagnia ai due amici sin dalla partenza da Legnano. Tutto si fa piùcomplicato nei pressi di Trento, quando la nevicata si fa piùintensa, tanto da rendere difficile la prosecuzione del viaggio: il manto stradale ècompletamente ricoperto di neve ma la voglia di arrivare a destinazione non sembra affievolirsi, anche grazie alle due V-Strom 650 che, nonostante le condizioni avverse, hanno sempre trasmesso grande sicurezza.

L'adrenalina sale e l'atmosfera inizia ad essere sempre piùemozionante, quando lungo la strada compaiono i primi sidecar, da sempre grandi protagonisti dell’Elefantentreffen, caricati di qualsiasi bene necessario per affrontare la famosa “Buca”.

Giunti a finalmente a destinazione, a Davide e Davide èdata la possibilitàdi respirare l’aria unica del raduno, un concentrato di pura avventura, festa e passione, con l’intera foresta popolata di mezzi di qualsiasi genere, dai modelli piùnuovi a quelli storici, fino ad esemplari modificati e “improvvisati”, ma, soprattutto, giunti da ogni parte d'Europa.

A far compagnia alle due V-Strom 650, giunte in Baviera senza nessun problema, al raduno erano presenti molte altre Suzuki, modelli che hanno fatto la storia come DR800 Big, DR600 Djebel e persino GSX-R1000 equipaggiate con gomme tassellate.

Dopo 1700 kilometri, tanta neve e tanto freddo, ma anche tantissima gioia e soddisfazione, Davide ha definito l’Elefantentreffen come “un’esperienza unica nel suo genere, che almeno una volta nella vita ogni motociclista con spirito d’avventura dovrebbe fare”, e noi non possiamo che condividere il suo pensiero.

CHIEDI un PREVENTIVO

Cosa stai cercando?